C’è un modo infallibile per attirare l’attenzione degli studenti. E di altre 60 000 persone sui social network. Debby Heerkens, insegnante al liceo Groene Hart Rijnwoude, ha deciso di spiegare agli alunni il corpo umano, durante l’ora di biologia, spogliandosi in classe e salendo in piedi sulla cattedra.

La scena, ripresa da uno degli studenti, è stata pubblicata sulla pagina facebook del liceo ottenendo migliaia di commenti (per la maggior parte entusiasti). Un atto, quello di Heerkens, che avrebbe forse scaturito un mare di polemiche, se non fosse che sotto i vestiti la docente aveva una tuta con rappresentata la muscolatura del corpo umano.

Uno “spogliarello”, quindi, ma di una tuta multi-strato che ha mostrato in dettaglio anche riproduzioni di organi interni e struttura ossea. “All’inizio erano tutti piuttosto scioccati perché pensavano che l’insegnate si stesse togliendo i vestiti, fino a quando non hanno capito cosa c’era sotto” ha infatti detto la Heerkens alla CNN.

Una lezione di biologia alternativa, insomma, quella tenutasi al Groene Hart. Che ricorda la versione più “educational” e 2.0 del celeberrimo spogliarello in “Rock DJ”.