The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Istituto di Sanità: sostituite le tubature in piombo, pericolose per la salute di donne incinte e bambini

Molte case nei Paesi Bassi hanno ancora tubature dell’acqua in piombo e questo può essere pericoloso per donne in gravidanza e bambini fino all’età di 7 anni, ha avvertito il Consiglio della Salute in una nota inviata alla Ministra Cora van Nieuwenhuzien. Secondo il Consiglio è necessario fare di più per rimuovere queste pericolose tubature e, fino a quando non saranno state del tutto sostituite, donne e bambini dovrebbero bere acqua in bottiglia.

I tubi possono provocare concentrazioni troppo elevate di piombo nell’acqua potabile e avere come conseguenza danni al cervello in nascituri e in bambini in fase di sviluppo. Il piombo può anche portare ad un aumento della pressione sanguigna e danni ai reni, ha scritto il portavoce del Consiglio di Sanità, Pim van Gool.

Per legge è consentita una concentrazione di 10 microgrammi di piombo per litro d’acqua ma è impossibile determinare da soli se l’acqua nei rubinetti contiene concentrazioni più elevate di piombo.

Le case costruite prima del 1960 hanno le maggiori possibilità di avere tubature dell’acqua in piombo. Successivamente, il piombo ha in gran parte smesso di essere utilizzato in questo modo. Il Consiglio sanitario stima che tra le 100 mila e le 200 mila case nei Paesi Bassi abbiano ancora condotte di questo tipo, in particolare case nei vecchi centri cittadini. “Sono circa 10 mila bambini e alcune migliaia di donne in gravidanza”, ha detto Pim van Gool all’emittente BNR

Nelle nuove case, spiegano gli specialisti, il rilascio di piombo è un fenomeno rilevabile solo all’inizio. Il Consiglio sanitario invita il governo a trovare modi per facilitare e incoraggiare la sostituzione delle tubature di piombo. Un regime di sovvenzioni può aiutare in questo. Il Consiglio vuole inoltre che il governo imponga alle persone di segnalare la presenza di condutture di piombo quando vendono o affittano la propria casa e di includere la presenza di condutture di piombo nella valutazione del rischio per asili e scuole.