Cover Pic: DFID – UK Department for International Development Source: Wikimedia License:Creative Commons Attribution 2.0 Generic

Le condizioni di vita all’interno e nei dintorni dei centri d’accoglienza sono compromesse dall’inclinazione alla criminalità di alcuni richiedenti asilo, afferma l’Ispettorato olandese per la Sicurezza. Il problema può solo essere risolto trasferendo i più problematici all’interno di centri d’accoglienza speciali in cui possano causare meno problemi, attesta l’Ispettorato in una recente relazione, dice NOS.

Nei Paesi Bassi, uno di questi centri d’accoglienza di trova a Hoogeven, Drenthe. A differenza dei centri d’accoglienza ordinari, il personale  del centro di Hoogeven è infatti  autorizzato a prendere provvedimenti e sanzionare i residenti. 

Al momento, la possibilità di centri “speciali” incontra limitazioni pratiche: gli operatori dei centri d’accoglienza non hanno infatti la formazione, risorse o poteri per arginare velocemente i problemi e fornire l’assistenza necessaria permanentemente. 

L’Ispettorato suggerisce anche di esaminare come gestire il problema della criminalità tra le comunità di richiedenti asilo a livello dell’Unione Europea.