The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Islamisti olandesi in Siria. Cosa fare di loro? Il governo non vuole tornino



L’Olanda non riammetterà combattenti dell’ISIS nel paese, nonostante le richieste del presidente americano Donald Trump. E non li consegnerà all’Iraq, paese dove è in vigore la pena di morte, ha detto il ministro degli esteri Stef Blok.

L’appello di Trump arriva quando pochi paesi in Siria sono ancora sotto il controllo dello Stato Islamico. Cosa ne sarà dei prigionieri? Stando agli americani, quando il paese sarà liberato dovranno lasciarli andare.

I curdi, sostenuti dagli americani, gestiscono il campo dove sono imprigionati gli islamisti ma non avranno alternative se non lasciarli andare, quando gli USA si ritireranno.

Attualmente, sono circa 900 i combattenti stranieri, 700 le donne e 1500 i bambini trattenuti nei campi curdi, scrive Reuters. Gli olandesi sarebbero in totale 28 olandesi, di cui 4 uomini, 8 donne e 15 bambini.

Nel governo non c’è unanimità nella condotta da seguire con i “returnees”






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!