Farmacisti e ricercatori che hanno lavorato a cinque importanti vaccini Covid non hanno condiviso i dati di ricerca pubblicati sugli effetti collaterali in base al sesso. In parte a causa di ciò, non è chiaro se ci siano effetti collaterali diversi negli uomini e nelle donne, dice un’inchiesta della piattaforma di ricerca Investico, un progetto di Trouw, EenVandaag e Groene Amsterdammer.

Investico ha analizzato gli studi clinici di cinque vaccini Covid:  Pfizer / BioNtech, Moderna, AstraZeneca, Spoetnik V e Janssen, così come pubblicati su riviste scientifiche come The Lancet e Nature. Nessuno di loro ha riportato gli effetti collaterali che si sono verificati in base al sesso, dice NOS citando l’inchiesta.

Ad oggi, più effetti collaterali dei vaccini corona sono riportati dalle donne che dagli uomini: 26.000 segnalazioni presso il centro olandese per gli effetti collaterali Lareb su un totale di 152.000 effetti collaterali rilevati. L’86.6% delle persone segnalanti è di sesso femminile, in larga parte operatrici sanitarie.

La direttrice di Lareb Agnes Kant, ha detto ad Investico di non sapere perché ci sia tanta differenza nei dati, tra uomini e donne. Secondo Investico, gli effetti collaterali gravi finora colpiscono principalmente le donne e si manifestano con trombosi e basso numero di piastrine nel sangue.