L’arrivo di Sinterklaas nei Paesi Bassi, a parte i fatti di Rotterdam e Maassluis, si è svolto in tutto il Paese senza tensioni. Ad Amsterdam, Sinterklaas era seguito da “Pieten spazzacamini”

Nelle città del Zuid Holland, dove i sindaci avevano vietato le manifestazioni, sono stati arrestati 200 manifestanti per aver cercato di forzare il divieto. Tra loro, il noto attivista Jerry Afriyie, il consigliere comunale di Amsterdam Simion Blom e l’avvocato Michiel Pestman. Tutti, tranne uno, sono stati rilasciati nella tarda serata di sabato.

Il sindaco di Maasluis Edo Haan si è detto entusiasta, alla stampa, per l’ottima riuscita della festa, nonostante l’introduzione di un divieto di manifestazione e la restrizione del diritto di circolazione.

Poliziotti Blackface

Un certo numero di agenti della polizia militare sono finiti nella bufera per un tweet che li ritrae vestiti da Zwarte Pieten e con il volto dipinto di nero. A fine giornata, il tweet è stato rimosso