Le prime telecamere di controllo della velocità sono ora attive a Utrecht, sulla provinciale N414, tra Baarn e Bunschoten. Altri autovelox saranno disposti su 19 strade provinciali nel tentativo di ridurre il numero di incidenti, riferisce NOS. Due telecamere, poste su entrambi i lati di un tragitto, misureranno con esattezza il tempo di percorrenza dei veicoli. Questo sistema permette di rilevare la velocità media.

Il tratto della N414 tra Baarn e Bunschoten è stato teatro di molti incidenti per alta velocità. Solo l’anno scorso, si sono verificati 14 incidenti gravi, con 5 feriti e 1 morto. “Vogliamo che gli incidenti scendano a zero”, ha dichiarato Achille Damen del Landelijk Verkeersparket.

Le misurazioni effettuate prima dell’installazione delle telecamere mostrano che il 65% dei conducenti non ha rispettato il limite di 80 km/h consentito nella N414. Il 28% ha superato gli 87 km/h, che fa scattare la multa per eccesso di velocità. Uno studio condotto dall’associazione dei viaggiatori ANWB lo scorso anno ha dimostrato che, in Olanda, le strade provinciali sono le più pericolose. Il 6% delle strade olandesi sono provinciali e il 20% degli incidenti avvengono proprio su queste.

Pic: Pixabay