The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Inquinamento, ad Amsterdam tira una brutta aria

I livelli d'inquinamento della Capitale rischiano di sforare il tetto posto dalla Normativa Europea



di Alice Brignone

Amsterdam. Biciclette, pale eoliche, viali… pardon, canali alberati. Una città “green”. Eppure i dati sulla qualità dell’aria forniscono un’immagine molto meno idilliaca della capitale olandese.

Livelli di qualità dell’aria che la stessa Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) indica come dannosi per la salute, infatti, non sono così rari ad Amsterdam, così come a Rotterdam, che non a caso risultano essere tra le città più inquinate del Paese come pure di tutto il Nord Europa.

fonte: epi.yale.edu

fonte: epi.yale.edu

Quanto mostrato dalle misurazioni delle numerose centraline installate in città, promosse su iniziativa del Ministero delle Infrastrutture e dell’Ambiente e dell’Istituto Nazionale di Salute Pubblica, oltre che da diversi enti locali, è abbastanza eloquente.

L’inquinamento atmosferico viene quantificato tramite l’Indice di Qualità dell’aria, che raggruppa le concentrazioni dei maggiori inquinanti (incluse le polveri sottili) in un unico valore, a cui viene associato uno specifico “livello di impatto” sulla salute umana.

Amsterdam non se la passa benissimo. Soprattutto in prossimità del Ring, nei dintorni dell’aeroporto e nelle vicinanze della zona industriale. Non c’è da meravigliarsi, dato che i combustibili fossili, petrolio e carbone, (quindi il traffico aereo, autostradale così come le centrali termoelettriche a carbone del porto) sono la principale fonte di inquinamento atmosferico in città.

Le concentrazioni di inquinanti, nella Capitale, sono talmente elevate che rischiano di sforare il tetto posto dalla Normativa Europea in ambito di qualità dell’aria: un triste primato, è il caso di ricordalo, che i Paesi Bassi condividono con Belgio e Nord Italia.

fonte: IUP Heidelberg

fonte: IUP Heidelberg

Per questo l’associazione ambientalista Milieudefensie si è fatta promotrice di una petizione affinché il parlamento olandese approvi, in tempi brevi, misure più stringenti in materia di inquinamento derivante dal traffico stradale.

Misure certamente necessarie: l’organizzazione ambientalista, l’inquinamento atmosferico sarebbe la terza causa (indiretta) di morte in Olanda.

TAGS


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!