NL

NL

Inizia l’indagine all’aeroporto di Schiphol

Secondo ANP, Schiphol e Aircraft Fuel Supply chiedono all’agenzia TNO di indagare sul guasto ai rifornimenti aerei dello scorso mercoledì.

Tra le 1.00 p.m. e le 9.30 p.m. di mercoledì scorso, infatti, un problema tecnico ha impedito agli aerei di essere riforniti. Una volta risolto il problema, inoltre, circa 100 voli erano già stati cancellati e altrettanti ritardati di ore.

Secondo la compagnia di rifornimenti Aircraft Fuel Supply, il problema è derivato da un guasto elettrico alle istallazioni di kerosene. In seguito il sistema centrale si è spento per precauzione, causando un sacco di danni. Come se non bastasse, numerosi pezzi di ricambio sono dovuti arrivare da molto lontano.

Secondo Inge Stegman, direttrice dell’Aircraft Fuel Supply, la causa del guasto è ancora ignota, ma spera che l’indagine finisca entro la fine dell’anno. Nonostante i disagi causati, però, la Stegman non parla di alcun risarcimento per compagnie aeree e viaggiatori coinvolti. “Non ne ho idea. Ci penseranno gli avvocati alle richieste di risarcimento. “

SHARE

Altri articoli