Inizia oggi il processo di merito contro i due sospettati dell’omicidio di Derk Wiersum, l’avvocato del testimone della Mocro Maffia Nabil B. che è stato ucciso davanti alla sua casa ad Amsterdam il 18 settembre 2019, dice NU.

Per il processo sono stati programmati cinque giorni in totale. Alla sbarra sono finiti Gërmo B. (37) e Moreno B. (32), parenti, che sarebbero -secondo l’accusa- rispettivamente assassino e conducente del veicolo per la fuga.

Il DNA di entrambi gli uomini è stato trovato in un veicolo utilizzato per monitorare Wiersum e nell’Opel Combo usata per l’attentato. Anouar T., il cugino di Ridouan Taghi, primo sospettato nel processo di Marengo, è stato un terzo sospetto ma la Procura ritiene di avere pochi elementi per incriminarlo, dice NU.

Poi c’è anche un quarto sospettato, ancora ricercato, Sezer B. Si dice che quest’uomo stesse monitorando l’ufficio di Wiersum ad Amsterdam.   Il Pubblico Ministero considera Ridouan T. come mandante dell’omicidio.  L’esecuzione i inserisce quindi nel quadro dell’omicidio del fratello di Nabil, Reduan B., e nell’attacco a Peter R. de Vries.