Il governo è solidale con le preoccupazioni di molti olandesi che non riescono a sbarcare il lunario a causa dell’inflazione e dei prezzi elevati della bolletta, ma si rivolge principalmente alle imprese per una soluzione a breve termine, dice NOS. Devono aumentare gli stipendi il prima possibile, hanno affermato diversi ministri dopo un incontro di questa mattina.

“Sono tempi eccezionali che richiedono misure eccezionali”, ha affermato il ministro degli Affari sociali Van Gennip dopo il colloquio con i suoi colleghi delle finanze e degli affari economici. “Possiamo risolverlo solo tra di noi, quindi anche con le imprese. C’è margine per aumentare gli stipendi”.

Il governo ha già fatto appello ai datori di lavoro per aumentare i salari. Van Gennip: “Qua e là si vede che i salari stanno aumentando, ma non riescono a tenere il passo con l’aumento dei prezzi. Abbiamo un grosso problema quando senti che le persone non possono pagare la spesa.”

Il ministro delle finanze Kaag si è espressa con parole simili. “Stipendi più alti sono una soluzione strutturale. Non tutto può venire dal governo”, ha detto. Eppure c’è anche un forte appello da parte della società per ulteriori misure governative, come l’abbassamento delle tasse. Kaag non ha voluto anticiparlo e ha ripetuto che è molto difficile fare qualcosa in un anno fiscale in corso. “Stiamo guardando in particolare al 2023”. Secondo gli addetti ai lavori, non si tratta di misure una tantum di sostegno al potere d’acquisto, ma strutturali.

Nelle prossime due settimane, il gabinetto discuterà il budget per il prossimo anno, che sarà presentato a fine Settembre. Importanti sono le ultime stime dell’Ufficio centrale di pianificazione sull’economia e il potere d’acquisto, che usciranno venerdì prossimo. Domani ci saranno consultazioni tra il governo e i partiti della coalizione.

Tuttavia, i ministri non hanno escluso categoricamente la possibilità di fare qualcosa in più quest’anno per i redditi minimi e le persone con reddito medio basso. “Stiamo diventando tutti un po’ più poveri, ma per alcuni gruppi le conseguenze sono grandi. Dobbiamo guardare a questo problema”, ha affermato il ministro degli Affari economici Adriaansens.

Il ministro Van Gennip ha invitato le persone che rischiano di trovarsi in difficoltà finanziarie a contattare il comune o la compagnia energetica per un aiuto o modalità di pagamento personalizzate.