L’industria alimentare nei Paesi Bassi non sta facendo abbastanza per ridurre lo zucchero, il sale e la quantità di grassi, nei prodotti, ha detto l’ufficio di monitoraggio della salute pubblica RIVM.

Il RIVM sostiene che lo zucchero è contenuto -praticamente- in ogni tipo di cibo, e in molti casi la quantità è rimasta invariata nel corso degli ultimi cinque anni, dice ANP.

Ciò è in contrasto con l’accordo preso nel 2014 tra il ministero della salute e i produttori di alimenti a basso contenuto di zucchero, sale e grassi.

Ma il rapporto di RIVM pubblicato Giovedì ha rivelato che il contenuto di sale nel pane era stato ridotto del 19% dal 2011. E che alcuni tipi di salse, minestre, verdure e legumi in scatola, così come le patatine avevano basso contenuto di sale.

Il consumo di zucchero in Olanda, equivale a una media di 30 zollette al giorno, ovvero 44 chili l’anno. Il consumo di zucchero da parte dei bambini è molto più alto.

RIVM ha detto ad ANP che questo “abuso” è la causa di diagnosi di diabete a 1.200 persone ogni settimana, mentre quattro milioni di persone prendono farmaci per ridurre la pressione sanguigna e un altro milione usa il farmaco per il colesterolo.