Se volete andare al Kwaku, lasciate a casa magliette o altri simboli identificativi di club sportivi. Il motivo? Evitare tensioni e la presenza di hooligans. Lo ha sperimentato ieri un amsterdammer che si è visto rifiutare l’ingresso perché indossava una maglia con i colori del team della capitale.

L’uomo, particolarmente irritato dall’accaduto, ha pubblicato un post sulla sua pagina FB divenuto presto virale. 

Possibile non si possa andare ad una manifestazione musicale e culturale vestiti come si vuole? La politica anti “tensione” del celebre festival multietnico di Amsterdam Zuidoost, a quanto pare, lo vieta. Lo scorso festival, fece molto parlare l’appuntamento che i “bikers” molucchesi della gang Satudarah si diedero al Kwaku e quest’anno, oltre a vietare la presenza di simboli dei bikers, l’organizzazione ha impedito l’ingresso anche ai tifosi.