Nei Paesi Bassi la manutenzione mensile di un’auto elettrica ha costi minori rispetto alle auto diesel.  A riportarlo è l’Indice Costi Auto, annualmente stilato dalla compagnia LeasePlan. È la Norvegia il paese europeo in cui guidare un’auto elettrica èpiù economico.

L’Indice ha confrontato i costi generali di manutenzione auto di 21 paesi basandosi su vetture di piccole o medie dimensioni. I costi complessivi comprendono cose come il carburante, l’ammortamento, le tasse, l’assicurazione e la manutenzione.

È risultato che in Olanda guidare un’auto elettrica costa circa 829 euro al mese. Meno rispetto ai costi di un diesel che è pari a 861 euro mensili, ma comunque sempre maggiori rispetto alle auto a benzina che pesano 758 euro sulle tasche dei proprietari.

In Norvegia per un’auto elettrica si spendono 670 euro al mese, per una a benzina 731 euro e 722 euro per le diesel. Le differenze di spesa stanno rapidamente calando anche in paesi come il Belgio o il Regno Unito.

“La buona notizia è che limandosi le differenze gli automobilisti possono considerare di optare per un’auto elettrica” dice Tex Gunning, CEO di LeasePlan. “I costi dei mezzi elettrici stanno diventando sempre più competitivi e allettanti. L’Indice Costi Auto rivela anche che i promotori dell’alternativa elettrica dovrebbero ridurre ulteriormente la tassazione e aumentare le torrette di ricarica: possedere vetture eco-sostenibili deve diventare effettivamente conveniente in Europa”.