source pic:Pixabay

 

Nel secondo trimestre di quest’anno, i cinque aeroporti olandesi hanno offerto il servizio di trasporto a 3,9 milioni di passeggeri, una cifra significativa in confronto allo stesso periodo del 2020, in cui si aggirava a meno di un milione.

La cifra del 2021 non raggiunge nemmeno un quarto dei 18 milioni di passeggeri che hanno volato attraverso Schiphol, Eindhoven o un altro aeroporto tra aprile e giugno 2019, prima che le restrizioni sugli spostamenti influezassero negativamente il settore.

Il più grande gruppo di passeggeri, composto da quasi 600.000 persone, questa primavera è volato in Spagna. Gli Stati Uniti, con le restrizioni ancora in vigore, rappresentano il 7% del totale e sono state la seconda meta preferita.