Gli assicuratori olandesi vorrebbero che fosse installata in ogni auto una scatola nera (EDR). Per l’associazione olandese d’assicurazione VNV, il dispositivo renderebbe più facili i risarcimenti, eviterebbe eventuali frodi e aumenterebbe la sicurezza del traffico.

“La scatola nera ci permetterebbe di tenere sotto controllo la sicurezza stradale, cosa funziona e cosa no. Potremmo usare i dati per rendere i Paesi Bassi un paese con una viabilità più sicura” dichiarano gli assicuratori a NOS.

La Commissione Europea sta attualmente valutando se rendere obbligatori i dispositivi EDR in tutta l’Unione.

Molte delle nuove macchine hanno già installato la scatola nera ed è utile alla polizia in caso di incidente per stabilire come si sono svolti i fatti. Un registratore EDR permette di rilevare la velocità della vettura, il momento dell’impatto e se il guidatore indossa la cintura.

“Non è spionaggio, la scatola nera registra solo gli ultimi 8 secondi ogni volta che la vettura è in moto. Le informazioni precedenti al momento di un eventuale incidente vengono di volta in volta cancellate” dicono gli assicuratori che si sentirebbero più sicuri se, in caso di sinistro, la polizia si attenesse ai dati del dispositivo piuttosto che ai loro riferimenti.