NL

NL

Incidenti con armi da fuoco, l’aumento del 12% che preoccupa

La polizia e il Pubblico Ministero hanno rilasciato una dichiarazione per l’aumento (12%) degli incidenti da arma da fuoco nei Paesi Bassi. L’anno scorso si sono verificate 646 sparatorie, comparate alle 517 del 2018. Nel 2019 un totale di 31 persone persone sono decedute a causa di scontri con armi da fuco,  131 quelle rimaste ferite. Nel 2018 ci sono stati 34 morti e 120 feriti. Il 2019 ha visto anche un aumento degli incidenti che hanno coinvolto un totale di 82 bombe a mano. Negli anni precedenti queste cifre erano sicuramente meno preoccupanti.

Un altro dato significativo che misura la preoccupazione del Pubblico Ministero è l’altro numero di sequestri di armi completati dalla polizia. 5,700 sequestri sono nel 2019, cifra in calo rispetto al 2018. Ma secondo le autorità il commercio illegale di armi da fuoco nei Paesi Bassi, Paese classificato come “di transito”, non sta diminuendo. “Molte delle armi che finiscono qui – dicono le autorità – hanno un altro Paese come destinazione finale.

Il commercio illegale di armi aiuta i criminali a a svolgere il loro lavoro e aumenta i conflitti.Gli esperti di armi da fuoco sottopongono ciascuna arma sequestrata a un’indagine approfondita.Polizia e Pubblico Ministero hanno aperto diverse indagini a riguardo, questo dimostra con la forte volontà del governo di affrontare il commercio illegale di armi “, ha affermato Dick Schouten, responsabile della questione armi per la polizia nazionale.

Un approccio più rigido forse limiterebbe anche gli incidenti e i decessi. L’arrivo del coronavirus ha contribuito di certo a rendere più complicati i traffici illeciti.

A marzo si era registrato anche un notevole aumento di minori coinvolti in incidenti con armi in Olanda. Solo lo scorso anno, il numero di accoltellamenti a Rotterdam che coinvolgono minorenni è raddoppiato. Risulta infatti che l’anno scorso si siano verificati 36 episodi di accoltellamento tra i minori, contro i 19 del 2018. Quella di Rotterdam è la prima unità di polizia a tracciare in modo specifico gli accoltellamenti che coinvolgono sospettati minorenni.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/sottoscrivi/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli