NL

NL

Incidente a Schiphol: l’uomo trascinato nella turbina si è tolto la vita. Lavorara all’aeroporto di Amsterdam

Il tragico incidente avvenuto mercoledì pomeriggio all’aeroporto di Schiphol, dove un uomo è morto entrando in una turbina di un aereo KLM Cityhopper, si è rivelato essere un caso di suicidio. La Koninklijke Marechaussee ha identificato la vittima, un dipendente dell’aeroporto, e ha confermato che si è trattato di un gesto volontario.

L’incidente è avvenuto mentre l’aereo era in procinto di partire per Billund, in Danimarca. Dopo l’evento, i passeggeri sono stati evacuati e assistiti dalla polizia militare e dal personale specializzato dell’aeroporto, inclusi il personale pastorale e l’assistenza alle vittime.

“Il deceduto è stato identificato come un dipendente di una società operante presso l’aeroporto. L’indagine ha rivelato che si è arrampicato intenzionalmente nel motore, indicando che si tratta di un caso di suicidio. Per rispetto della vittima e dei loro cari, non verranno rilasciate ulteriori dichiarazioni”, scrive su Twitter la polizia militare Marechaussee

KLM ha organizzato un volo sostitutivo per la sera stessa, mentre la compagnia e le autorità hanno espresso il loro cordoglio per l’incidente. Un’indagine è in corso, con il supporto della Vereniging Nederlandse Verkeersvliegers e del Consiglio per la Sicurezza dei Paesi Bassi. L’incidente non ha influenzato le altre operazioni di volo dell’aeroporto.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli