Durante i soccorsi per un incendio avvenuto ieri in un appartamento di Sneek, Frisonia, la polizia ha trovato dell’esplosivo. Scoperta anche una piantagione di cannabis. Tutto proprietà del vicino, arrestato.

I quattro feriti sono stati subito soccorsi ma la zona evacuata è stata tenuta sotto sequestro per indagare sui ritrovamenti. Questa volta non un laboratorio di droghe, quindi, ma una fucina di materiale esplosivo.

La cannabis era per uso personale, niente di preoccupante per l’autorità. Ma l’uomo, 47 anni, nascondeva in casa anche dell’esplosivo. Per questo è stato arrestato e portato in caserma per interrogatorio. I quattro feriti si trovano ora in ospedale.

L’incendio è divampato intorno alle 7 del mattino ed è stato spento, evacuando le persone della zona, poco prima delle 10. Tuttavia la zona è stata dichiarata “scena del crimine” per la presenza dell’esplosivo. L’uomo fermato: “Gli esplosivi antichi sono un hobby”.