Source pic: screenshot YT

La polizia ha pubblicato dei filmati di un piromane che appicca un fuoco ad un palo delle telecomunicazioni. Gli incendi registrati sono già 14, e si teme che i responsabili siano parte di un gruppo anti-5G

La polizia olandese ha pubblicato le riprese di un uomo che desidera interrogare in relazione a una serie di attacchi incendiari contro i pali delle telecomunicazioni. 

Il video è stato registrato venerdì vicino ad un trasmettitore a Groningen, e mostra un uomo che parcheggia con la propria auto, cammina verso il palo portando una tanica, versando il liquido e dandogli fuoco.  L’uomo – ha detto la polizia – è alto,  bianco, ha tra i 25 e i 30 anni, e guidava una Toyota Aygo nera. 

https://www.youtube.com/watch?time_continue=21&v=aemncKJ2LKc&feature=emb_logo

Ci sono stati 14 attacchi ai trasmettitori dal 3 aprile, ma non è ancora chiaro se l’artefice sia solamente uno. L’ultimo attacco si è verificato a Spijkenisse martedì sera. 

Gli incendi vengono collegati ai sostenitori della teoria complottista che ipotizza un legame tra coronavirus e 5G. 

Il gruppo olandese su Facebook di complottisti anti-5G  ha già raggiunto i 32.000 membri. I Paesi Bassi non hanno ancoro introdotto una rete 5G, anche se alcuni test sono in corso.