Secondo una ricerca condotta da alcuni medici dell’ospedale universitario di Rotterdam, una persona su tre in Olanda è a “rischio diabete” (mellito di tipo 2) legato all’età; quasi la metà della popolazione ne potrebbe quindi sviluppare i sintomi già nella fase iniziale della malattia.

Lo studio è stato condotto per 14 anni su un campione di 10 000 persone al di sopra dei 45 anni che viveva nello stesso quartiere della città di Rotterdam. I risultati, concludono gli esperti, sottolineano l’importanza di prendere misure preventive già in giovane età, facendo in modo che l’alimentazione dei giovani sia sana e accompagnata da un adeguato esercizio fisico.

Secondo l’emittente NOS, solamente nel 2011 i trattamenti legati al diabete sono costati al sistema sanitario nazionale la cifra importante di 1.7 miliardi di euro, di cui buona parte spesi per pazienti affetti da diabete di tipo 2.