NL

NL

“In Olanda si pagano più tasse per un giro di birra al pub di quante ne versi Shell”

Secondo il presidente del partito socialista SP Lilian Marijnissen, la situazione con le tasse che Shell paga in Olanda è fuori dal mondo. Al programma EenVandaag, la parlamentare socialista ha detto che il colosso petrolifero paga meno del valore di “un giro di birre al pub”

“Paghi più tasse per un round per i tuoi amici sulla terrazza, di quanto Shell non paghu per i miliardi di profitti che la compagnia guadagna nei Paesi Bassi.”

Secondo Jan van de Streek, professore di diritto tributario delle società, è necessario operare una distinzione tra i diversi tipi di imposte. Ad esempio, ci sono tasse che Shell deve pagare alle autorità fiscali, ma che vengono trasferite al cliente o al dipendente.

Il professore di Amsterdam fa riferimento a tasse come i contributi sociali guadagnati dai dipendenti o l’IVA ai clienti. Van de Streek sottolinea che Shell paga solo l’imposta sulle società. La multinazionale anglo-olandese ha recentemente annunciato che sono stati conclusi accordi con le autorità fiscali su questa imposta sugli utili.

Di conseguenza, il colosso petrolifero nel 2017 non ha pagato alcuna imposta sugli utili realizzati nei Paesi Bassi. Vincent Kiezenbrink ricercatore per Tax Justice, un’organizzazione che fa campagne affinchè le aziende non eludano le tasse conferma la dichiarazione di Marijnissen: “Shell ha stretto accordi con il governo. Ciò consente di detrarre le perdite da progetti stranieri dagli utili realizzati nei Paesi Bassi”.

Secondo Kiezenbrink, Shell ha realizzato un utile di 1,7 miliardi di euro nel 2017. In precedenza, la società aveva annunciato che il profitto era stato completamente azzerato dalle perdite all’estero.”E dato che non è possibile riscuotere tasse su 0 euro. l’affermazione che un round di birre su una terrazza è più tassato del profitto di Shell è quindi corretta”.

SHARE

Altri articoli