NL

NL

In Olanda, dal Iº Gennaio obbligatorio il casco su tutti gli scooter

Rijksdienst voor het Cultureel Erfgoed, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Dal 1° gennaio, gli olandesi che guidano un motorino devono indossare il casco in ogni caso, anche se guidano mezzi lenti come gli snoerfiets; la richiesta di caschi omologati è quindi aumentata enormemente, dice NOS. Allo stesso tempo, le alternative come le e-bike, stanno diventando sempre più popolari. “I clienti pensano: se devo indossare un casco, preferisco andare a 45 piuttosto che a 25”, afferma Paul de Waal, portavoce di Bovag , al portale della tv pubblica NL. Un ciclomotore leggero può andare ad una velocità massima di 25 chilometri all’ora e può essere riconosciuto per la targa blu. I ciclomotori snorfiets possono quindi andare più veloci, il che significa che il casco era già obbligatorio.

All’inizio del 2022, i Paesi Bassi avevano 781.000 ciclomotori leggeri e 423.000 ciclomotori e e bikes, secondo i dati di CBS. Ma questi rapporti stanno cambiando: secondo l’associazione di categoria Bovag, il numero di nuovi ciclomotori leggeri è diminuito drasticamente dall’annuncio dell’obbligo del casco. Fino a novembre di quest’anno compreso, sono stati venduti il ​​40% in meno di snoerfiets rispetto allo stesso periodo del 2021. Il numero di ciclomotori è invece aumentato: rispetto a un anno prima, ne sono stati immatricolati il ​​38% in più.

Chi non indossa il casco può ricevere una multa di 100 euro.

Anche Yama Hafez della Central Scooters di Oosterhout nota che sempre più persone vogliono convertire i loro ciclomotori. “Ora abbiamo più di 600 domande per questo.”

Veilig Verkeer Nederland consiglia a tutti i ciclisti e gli e-biker, in ogni caso, di indossare volontariamente un casco, anche se per quei mezzi non vi è alcun obbligo.

SHARE

Altri articoli