La tassa sui passeggeri aerei aumenterà di oltre venti euro dal 1° gennaio. I passeggeri ora pagano 7,95 euro per biglietto aereo ma tale importo sarà di 28,58 euro, secondo fonti dell’Aia a NOS che confermano al portale quanto pubblicato da De Telegraaf.

Era già stato concordato nell’accordo di coalizione che la cosiddetta tassa di volo sarebbe stata aumentata. Parte del ricavato sarà utilizzato “per rendere l’aviazione più sostenibile e ridurre l’impatto ambientale”.

Il governo aveva già preso in considerazione una triplicazione della tassa esistente, con un importo di circa 24 euro a biglietto. In vista del Prinsjesdag, la presentazione del bilancio, è stato ora stabilito che a questo verranno aggiunti 20 euro.

La tassa di volo è stata introdotta lo scorso gennaio, con sgomento delle compagnie aeree che avevano chiesto un rinvio . La speranza è che la tassa renda meno allettante volare, ma il governo ritiene anche che i costi sociali del volo dovrebbero essere parte del prezzo del biglietto.