The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

In Belgio è stato venduto un piccione da 1,6 milioni di euro

New Kim è diventata il piccione da corsa più costoso non solo del Belgio, ma d’Europa, venduta all’asta ad un anonimo acquirente cinese per 1,6 milioni di euro. Si tratta di una “picciona” femmina di due anni e nella categoria femminile è addirittura la più costosa mai venduta  al mondo.

Come riporta The Bullettin, la vendita del piccione, allevato da un allevatore di Berlaar, ha battuto il precedente record di 1,2 milioni di euro, pagato per un maschio di quattro anni di nome Armando. Quel piccione, anch’esso belga, era conosciuto anche come il “Lewis Hamilton dei piccioni”.

“L’acquirente è la stessa persona che ha comprato Armando”, ha detto a VRT Nikolaas Gyselbrecht del sito d’aste Pigeon Paradise (PIPA). “Probabilmente farà accoppiare i due piccioni”. I piccioni da corsa possono continuare ad avere pulcini fino a circa 10 anni e si prevede che i nuovi proprietari di New Kim la useranno per la riproduzione.

L’asta del fine settimana, che si è conclusa lunedì, potrebbe fruttare alla famiglia di allevatori di piccioni di Berlaar circa 3,7 milioni di euro se riusciranno a vendere tutti i loro 445 uccelli. Ma potrebbero anche guadagnare molto di più.

New Kim è stata inizialmente messa all’asta per soli 200 euro, ma domenica è stata acquistata dall’offerente dalla Cina per l’enorme cifra. Kurt Van de Wouwer, la cui famiglia ha allevato e posseduto il piccione, ha detto di essere “sotto shock” per la notizia.

Oltre a diventare un battitore di record, la New Kim è un’anomalia, dato che le piccione raramente valgono tanto quanto i piccioni maschi. “Normalmente, un maschio si paga di più, perché può avere più prole; il numero di uova in una femmina è limitato. Quindi, questo rende la quantità per la femmina New Kim ancora più impressionante”, ha detto Gyselbrecht a The Bullettin.

Il precedente detentore del record Armando era in pensione e aveva già concepito diversi pulcini quando è stato messo in vendita nel 2019.

Il Belgio è famoso in tutto il mondo come paese di appassionati di piccioni, e il livello degli uccelli da corsa è estremamente alto. “Qui abbiamo circa 20.000 allevatori”, dice Gyselbrecht. C’è davvero un’alta densità di appassionati di piccioni, in competizione tra loro”. È come la Champions League. Se sei il migliore qui, hai dei piccioni davvero bravi“.