In Belgio oggi è stato il 21 febbraio più caldo dall’inizio delle misurazioni, dice VRT, e nuovi record sono possibili nei prossimi giorni.

Un periodo dell’anno così mite è piuttosto inusuale (anche se ormai, inusuale e temperature elevate in inverno è praticamente la norma).

Secondo il servizio meteo, le temperature dovrebbero essere di 6°-7° mentre a Uccle sono stati misurati 17,9° questo pomeriggio. Il record della giornata del 1949 è stato così ampiamente battuto. E c’è di più: forse domani e dopodomani verranno battuti altri due record giornalieri, dice ancora VRT.

L’ondata di calore invernale arriva dal Nord Africa e dall’Europa meridionale, spiega VRT, e ha fatto salire la colonnina di mercurio a più di 10° più caldo del normale. Oggi era più caldo qui che in Grecia o in gran parte della Spagna.

Se i prossimi due giorni, il clima si confermasse mite, in combinazione con ghiaccio e neve della scorsa settimana staremmo assistendo ad un fenomeno davvero inusuale.

L’accumulo di tutti i tipi di record ed estremi negli ultimi anni – non solo in Belgio, tra l’altro – è ancora una volta un chiaro segno del riscaldamento globale. Anche con i picchi invernali della scorsa settimana, ricorda VRT, la tendenza generale rimane quindi quella di temperature in aumento.

Stando alle previsioni attuali, temperature tra 13° e 18° dovrebbero rimanere fino a mercoledì.