The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

In arrivo 4 nuovi centri per test Covid a Bruxelles

Bruxelles vuole aumentare la possibilità di testare i pazienti asintomatici per il coronavirus e che per questo aprirà quattro nuovi centri, ha detto martedì il ministro della Salute di Bruxelles Alain Maron all’agenzia di stampa belga.

L’apertura di questi nuovi centri di prova consentirà di aumentare i test giornalieri su larga scala, per esempio nel villaggio di prova di Anversa, con cui la Regione di Bruxelles è rimasta in contatto per discutere i test Covid, secondo quanto riferito da Bruzz.

“Non posso ancora fornire alcuna informazione precisa, ma stiamo lavorando da molto tempo per trovare un posto vicino alla stazione ferroviaria Gare du Midi, per esempio”, ha detto Maron. “Non vogliamo affrettare le cose, ma ci stiamo lavorando sodo”.

Inizialmente la media dovrebbe aumentare da 5.000 test al giorno a 9.000, grazie ai nuovi centri. Ciò è in linea con la capacità federale, che dovrebbe salire a 90.000 al giorno in tutto il Belgio, ha aggiunto Maron.

La città sta anche cercando altri modi per aumentare la capacità di test, come “orari di apertura più lunghi e persino aggiungere la possibilità di farsi testare durante il fine settimana”, ha riferito a De Standard il capo dell’ispezione sanitaria di Bruxelles Inge Neven.

Attualmente i numeri di coronavirus stanno continuando ad aumentare nella regione di Bruxelles, che ha registrato 1.161 casi negli ultimi sette giorni e un’incidenza di 172,5 nuovi casi ogni 100.000 abitanti nelle ultime due settimane, secondo l’istituto di sanità pubblica di Sciensano.

Bruxelles è attualmente la seconda regione più colpita del paese, con 12.744 casi, seconda solo alla provincia più grande di Anversa, sono ci sono 17.594 casi.