La variante Delta altamente contagiosa del Covid si sta diffondendo nei Paesi Bassi a tempo di record ma stando a RIVM, le possibilità di un nuovo lockdown sono abbastanza remote, ha detto a BNR Diederik Gommers, esperto di terapia intensiva e capo dell’associazione olandese di terapia intensiva NVIC.

Si ritiene che la variante Delta, scoperta per la prima volta in India, sia il 15% più contagiosa della variante Alpha, scoperta per la prima volta nel Regno Unito che a sua volta era il 33% più contagiosa del ceppo “Wuhan”, quello originario del Covid.

“Se hai anticorpi sufficienti, non sei a rischio”, ha detto Gommers. Quindi le persone vaccinate non devono essere troppo preoccupate. “Puoi prendere il virus, ma non ti farà ammalare. La domanda è se puoi trasmettere il virus, non lo sappiamo ancora molto bene”.

Le persone che non sono state vaccinate sono vulnerabili. E il rischio è per quei 3 milioni di persone che non possono o non vogliono vaccinarsi, ha detto Gommers. Ma non sarà comunque come nel 2020: “Al momento, non ci aspettiamo che gli ospedali si riempiano di nuovo e che entreremo di nuovo in un blocco. Perché pensiamo di poterlo controllare. Ma ciò significa che il comportamento delle persone è molto importante”, ha affermato.