L’arrivo dii Sinterklaas ad Apeldoorn può avvenire senza Zwarte Piet, lo ha stabilito il tribunale di Arnhem che ha respinto un’istanza dei legali di un comitato a favore della presenza dell’aiutante di Sinterklaas, chiedendo che il comune di Apeldoorn revocasse la licenza perchè l’arrivo del Santo avverrà senza Pieten neri, riporta NOS.

A fare causa al comune sarebbe stato un uomo di Amsterdam preoccupato per la sopravvivenza della “popolazione cristiana bianca”, secondo l’emittente. Secondo lui, la scomparsa di  Zwarte Piet porta a un minor numero di nascite nella comunità autoctona. E questo lo fa sentire “vittima del genocidio”, ha detto.

La corte ha iniziato la sua sentenza affermando che questa causa non si presta a una sentenza di principio, ad esempio sul genocidio. Il tribunale ha quindi affrontato il caso dal punto di vista della sicurezza e dell’ordine pubblico. L’uomo di Amsterdam non aveva argomentazioni convincenti su questo punto; il giudice ha anche dichiarato di non avere un interesse personale sufficiente per la questione.

Sinterklaas farà il suo arrivo nazionale ad Apeldoorn il 16 novembre.