Donald Trung Quoc Don (Chữ Hán: 徵國單) – Wikimedia Commons.(Want to use this image?), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

D-Reizen, una delle più grandi organizzazioni di viaggio dei Paesi Bassi, è stata dichiarata fallita, scrive NOS. Secondo la società, a causa della crisi Covid e dei divieti di viaggio l’azienda non ha più quasi fatturato.

Il fondo governativo per i voucher viaggio, inoltre, sarebbe stato approvato troppo tardi per salvare D-Reizen. L’azienda impiega oltre 1.150 persone presso le 285 agenzie di viaggio nei Paesi Bassi. Un curatore fallimentare sta esaminando le possibilità di un riavvio.

“È una giornata nera come la pece per noi”, afferma ad NOS Jan Henne de Dijn, il capo dell’azienda. “Ci sono state molte discussioni con le parti nel periodo passato per trovare una soluzione. Con il nostro fallimento, un importante punto di riferimento nel settore dei viaggi nei Paesi Bassi è scomparso“.