I primi due dei cinque test rapidi di Covid-19 sperimentati dai Paesi Bassi sono stati approvati: precisione del 100% e nessun “falso negativo”, scrive NOS. In pratica con questo nuovo sistema sarà possibile accertare in 15 minuti se qualcuno è affetto dal corona oppure no.

Uno dei test approvati, un test rapido sviluppato dalla società americana Abott, è stato sperimentato presso l’ospedale Amphia. L’altro esperimento è avvenuto all’UMC di Utrecht con un test della società americana BD. Il test BD è stato studiato anche ad Aruba. 351 persone hanno partecipato allo studio a Breda, 1.044 a Utrecht e 134 ad Aruba.

De Jonge è entusiasta dei risultati: il nuovo sistema può essere utilizzato in settori chiave, quale istruzione o sanità, ma anche in altre professioni, ha detto il ministro.  I due test approvati saranno ora ulteriormente studiati per come possono essere utilizzati nel modo più efficace. “Nelle prossime settimane, scopriremo per quali applicazioni questi test sono più adatti”, ha detto De Jonge che intende affiancare questo sistema a quello tradizionale.

L’utilizzo, dice ancora NOS, potrà avvenire immediatamente. “Penso che questo significherà una svolta nella politica dei test”, ha detto all’emittente Jan Kluytmans, professore e capo di microbiologia medica presso l’ospedale Amphia. “Non avrei potuto sperare che funzionasse così bene. Questo può davvero cambiare le cose”.