Il terzo diamante più grande del mondo è arrivato lunedì ad Anversa per essere analizzato e trattato. La pietra preziosa è stata estratta in una miniera in Botswana. Il suo valore sarà determinato solo a seguito di un’analisi approfondita, ma dovrebbe valere diverse decine di milioni di euro. 

Il diamante fa parte di una collezione comprendente 5 pietre, dal valore totale di 2500 carati. Proviene dalla miniera di Karowe, in Botswana. Le pietre preziose saranno analizzate attentamente nei prossimi sei mesi per determinare la loro composizione esatta, qualità, densità e trasparenza. Il diamante sarà inseguito esposto, “potrà essere osservato e preso in mano prima di essere trasformato in diamanti più piccoli e in gioielli”, spiega Rafael Papismedov, impiegato della diamanteria HB Antwerp. 

La pietra risale almeno a 1.5 miliardi di anni fa. Il suo valore potrà essere determinato solo una volta che gli analisti avranno terminato il proprio compito e quando verrà scoperto il trattamento necessario. “Il diamante è stato portato ad Anversa perchè siamo l’unica città al mondo a poter trattare questo tipo di pietra”, secondo M. Papismedov. “Si tratta di un pezzo unico, di una chiarezza e trasparenza  mai viste.”

Il governo del Botswana è coinvolto nelle operazioni, ha aggiunto il portavoce della diamanteria Margaux Donckoer. “Gli abitanti del Botswana possono benediciare al massimo di queste scoperte eccezionali.” La pietra non ha ancora ricevuto un nome, sarà battezzata a seguito di una gara a cui parteciperà la popolazione locale della miniera in Botswana da cui proviene.