NL

NL

Il Telegraaf fomenta il populismo: “Afghani pronti ad arrivare in massa in Olanda”

Screenshot: De Telegraaf

“Crescono le candidature di afgani che vogliono raggiungere l’Olanda: in meno di due settimane, il Ministero degli Esteri ha ricevuto 13.000 domande di afghani che dichiarano di voler beneficiare dell’evacuazione e dell’asilo. Lo affermano diverse fonti del ministero”, scrive il Telegraaf.

Il governo sta valutando di chiudere la lista la prossima settimana, confermano le persone coinvolte. “Se lasci ancora aperta la registrazione, ti sfuggirà completamente di mano”, afferma un funzionario preoccupato al Telegraaf. Il numero totale di domande di asilo lo scorso anno è stato di circa 19.000.

Nelle ultime due settimane, i Paesi Bassi hanno evacuato 2.500 persone dall’Afghanistan, di cui 1.800 in territorio olandese. Meno della metà sono titolari di passaporto olandese. Il resto è composto da interpreti, personale dell’ambasciata locale e altri afgani che hanno lavorato per lungo tempo per la missione olandese. 

Per coordinare la ritirata, l’Olanda sta stabilendo temporaneamente la sua ambasciata per Kabul a Doha, capitale del Qatar. Per l’evacuazione di coloro che sono rimasti indietro, i Paesi Bassi uniscono le forze con Francia, Germania, Gran Bretagna e Italia.

L’intenzione di aiutare non si applica agli afgani che attualmente raggiungono le ambasciate olandesi in Iran e Pakistan. Come sottolinea un alto funzionario del Dipartimento di Stato, “Non vuoi agitare il flusso migratorio”.

SHARE

Altri articoli