Sinterklaas “abolito” in Suriname perchè troppo razzista. E’ questa la decisione che ha unito maggioranza e opposizione nel parlamento dell’ex colonia olandese, nel corso di una discussione sulla controversa festività dei Paesi Bassi.

L’ex presidente Ronald Venetiaan, leader dell’opposizione, è stato applaudito da tutto l’emiciclo scrive il portale surinamese Star News, un caso piuttosto raro in uno scenario politico caratterizzato da forti conflitti e divisioni.

La festività era stata già abolita poco dopo l’indipendenza, raggiunta nel 1975, ma negli ultimi anni la celebrazione aveva fatto nuovamente la sua comparsa.

Ora il governo del Suriname chiede una nuova e definitiva abolizione, a causa dell ‘”elemento razzista” nei confronti dei neri del Paese sudamericano, uno dei più multietnici al mondo.

Non ci sarà, tuttavia, nessuna sanzione per chi decide di celebrare Sinterklaas in Suriname.