I resti del soldato ritrovati a Best non appartengono a un soldato tedesco. L’AFVN (Antifascistische oud-Verzetsstrijders Nederland, ovvero gli ex combattenti antifascisti della guerra) ha detto che si tratta di un soldato nazista, ma non di nazionalità tedesca.

Alla fine della seconda guerra mondiale, nel settembre 1944, i soldati alleati iniziarono un’operazione per liberare i Paesi Bassi dalle forze di occupazione. Durante l’operazione Market Garden, migliaia di paracadutisti furono lanciati nei pressi dei ponti più importanti. I paracadutisti dovevano catturare i nemici in modo che gli alleati potessero continuare la loro avanzata.

Uno dei molti soldati nazisti uccisi durante la battaglia è stato trovato recentemente. La sua tomba da campo, improvvisata in una tana di volpe, è stata trovata vicino al luogo dello sbarco dei soldati americani. I paracadutisti furono lanciati dagli aerei il 17 settembre 1944 nel punto in cui la strada tra Eindhoven e Best attraversa il canale Wilhelmina. Best era quel giorno strenuamente difesa dalle truppe tedesche e fu teatro di pesanti combattimenti.

Le ricerche oggi vengono svolte da un dipartimento speciale dell’esercito reale olandese: il Servizio di recupero e identificazione. Questo dipartimento, che esiste dal 1945, cerca di identificare le vittime della seconda guerra mondiale.

Alla fine, però, spetta al Bundesarchiv di Berlino scoprire chi era il soldato ancora sconosciuto. S i potrebbe essere in grado di stabilire l’identità dell’uomo in base al frammento di targhetta di riconoscimento ritrovata. Il corpo sarà infine sepolto nel cimitero militare tedesco di Ysselsteyn, nel Limburgo.

Arthur Graff, portavoce dell’AFVN specifica che dopo il 1935, con la creazione della Wehrmacht, non c’erano più soldati tedeschi nei Paesi Bassi. Sebbene, comunque, tutti gli uomini fossero sotto il comando del partito nazista. 

Sappiamo anche che il soldato nazista è nato nella Germania democratica pre-nazista. Ma sarebbe potuto essere originario dell’Austria, della Polonia, dell’Alsazia o della Repubblica Ceca.

Graff continua dicendo che nemmeno Hitler era tedesco. Così come Arthur Seyss-Inquart. Entrambi erano infatti austriaci. Seyss-Inquart, in particolare è stato il governatore nazista dei Paesi Bassi e un generale delle SS.