Photo: Jürgen Conings/FB

Il soldato ricercato Jürgen Conings è stato membro del partito di estrema destra Vlaams Belang  l’anno scorso, a sostenerlo sono i quotidiani fiammingo e vallone De Morgen e Le Soir. Il partito lo ha confermato a VRT NWS.

“Mi dispiace che il mio partito sia coinvolto nella discussione”. Questo è ciò che il presidente del Vlaams Belang, Tom Van Grieken, aveva dichiarato il 21 maggio 2021 a proposito delle accuse di altri partiti di essere prossimi  idealmente al soldato estremista in fuga.

Nello specifico, Conings avrebbe pagato la sua quota associativa ad aprile 2020, ma non rinnovato la tessera all’inizio di quest’anno. Il militare belga è in fuga da oltre tre settimane, dopo aver sottratto all’esercito armamenti pesanti e aver lasciato lettere dove ventilava l’ipotesi di “azioni”.