Photo credit: Viola Zuliani

Il settore dell’horeca di Rotterdam avrà l’opportunità di avere terrazze più grandi quando riaprirà, grazie alla flessibilità mostrata dal sindaco Aboutaleb per sopperire ai limiti imposti dal regolamento sul coronavirus. “Parleremo con ogni bar e forniremo proposte personalizzate per vedere se è possibile realizzare terrazze più grandi”, ha detto il sindaco a Radio Rijnmond.

“Se, ad esempio, hai spazio come caffetteria a sinistra e a destra, allora dovrebbe essere possibile già da ora”, spiega Aboutaleb. “Lì applicheremo la personalizzazione”.

Aboutaleb aggiunge che l’autorizzazione non verrà stata modificata. “Ciò garantisce anche che gli imprenditori della ristorazione non debbano pagare alcuna tassa in più”.

Il sindaco è aperto anche agli imprenditori che, ad esempio, lavorano a congressi o festival. “Se, per esempio, vogliono utilizzare una piazza in centro per ora, possiamo anche discuterne.”

Il settore della ristorazione potrebbe aprire dopo il fine settimana di Pentecoste, da lunedì 1 giugno (12:00). Il sindaco stesso era a favore di un’apertura anticipata, per consentire al settore in grave crisi, di poter sfruttare il lungo weekend. Ma gli altri sindaci parte del comitato per l’ordine e la sicurezza non erano d’accordo. “La maggior parte dei colleghi non era d’accordo con me. È anche vero che qualsiasi allentamento delle misure porterà a più contagi che si sarebbe notato solo in un paio di settimane”, ha concluso il sindaco.