NL

NL

Il sindaco di Rottedam: agenti olandesi richiesti in Colombia per la lotta al narcotraffico

Il sindaco di Rotterdam, Ahmed Aboutaleb vuole stazionare agenti di polizia e doganali in Colombia per la lotta al narcotraffico. Il porto di Rotterdam è uno tra i maggiori siti di transito della cocaina colombiana. Pertanto, Il sindaco è in visita alla città portuale colombiana di Cartagena per vedere come migliorare la cooperazione con le autorità locali.

La cocaina dalla Colombia è periodicamente sequestrata al porto di Rotterdam. Domenica scorsa, 1500 kg di droga sono stati intercettati in un container di banane provenienti da questo paese. La cocaina sequestrata aveva un valore di mercato tra i 60 e i 90 milioni di euro.

Secondo il sindaco Aboutaleb, l’Olanda dovrebbe fare di più per la lotta al narcotraffico. Questo significa inviare più soldi e uomini, tra cui poliziotti e funzionari doganali, in Colombia. “Per scambiarsi immagini, nomi, informazioni. Uno dei metodi più semplici è quello di mandare uno dei nostri lì. Tuttavia, questo non è ancora successo. Penso sia importante impegnarsi in questo tipo di relazioni per entrambi i paesi in futuro,” ha dichiarato il sindaco.

Almeno mezzo miliardo di euro è necessario per la lotta al traffico di droga lungo l’intera filiera: dalla Colombia all’aula di tribunale, afferma Aboutaleb. “Abbiamo ricevuto 280 milioni di euro da questo governo, e dobbiamo restituirne 140 milioni. Questo è incomprensibile. È importante che investiamo di più sulla catena di sicurezza complessiva, incluso su [servizi segreti] AIVD.”

Il sindaco di Rotterdam vuole che anche le compagnie marittime diventino un tramite all’interno della filiera della lotta al narcotraffico. Secondo Aboutaleb, le compagnie marittime dovrebbero essere considerate, anche solo in parte, responsabili della presenza di droga nelle loro navi. “Sono rimaste fuori dalla scena per un bel po’ di tempo. Queste compagnie dicono: ‘Siamo delle specie di asini, noi trasportiamo containers e niente ci rimane addosso.’ Penso dovremmo concentrarci su quello.”

L’ Associazione Olandese degli Armatori è rimasta sorpresa per la dichiarazione da parte di Aboutaleb, il direttore Annet Koster ha affermato al programma radiofonico Nieuws & Co. “Il sindaco parla di cooperazione internazionale, che noi accogliamo con favore. Allo stesso tempo, troviamo che la dichiarazone del sindaco sia un po’ strana. Il sindaco punta contro il transporto marittimo nonostante lui sappia molto bene che noi siamo parte della filiera,” Koster dichiara. “Noi abbiamo un ruolo nella filiera, ma non siamo responsabili.”

SHARE

Altri articoli