Jan van Zanen, sindaco dell’Aia vuole che il governo esamini la possibilità di consentire eventi dopo le 18:00 durante la fine dell’anno, dice Omroepwest. Ciò significherebbe che i falò sulla spiaggia e in città potrebbero continuare.

Secondo lui, inoltre,  l’industria della ristorazione dovrebbe avere l’opportunità di tenere le porte aperte più a lungo a Capodanno. Le attuali misure non lo consentono e il picco di contagi fa presagire un’estensione del “semi-lockdown” ma secondo il primo cittadino, dovrebbe essere fatta un’eccezione per il 31.

“Il divieto dei fuochi d’artificio è la soluzione migliore per alleggerire l’assistenza sanitaria”, afferma Van Zanen. ‘Quindi ne sono felice. Ma poi bisogna guardare bene cosa si può ancora fare con il Capodanno. Quella discussione deve ancora iniziare».

“Considererei molto utile consentire gli eventi dopo le 18:00 in modo che i falò, ad esempio, possano continuare. Anche la ristorazione dovrebbe restare aperta dopo le 20.’