NL

NL

Il settore sanitario NL continua a soffrire per il poco personale

Il numero di posti di lavoro vacanti nel settore sanitario è nuovamente aumentato, dice l’istituto di statistica CBS ma nel terzo trimestre, gli istituti di assistenza avevano ancora 67.000 posti da riempire, oltre 16.000 in più rispetto all’anno precedente, dice NOS.

Rispetto al secondo trimestre si è registrato un leggero aumento di circa 700 unità: in totale, circa 1,5 milioni di persone lavorano nel settore sanitario.

Intanto, il numero di posti vacanti è ora più del doppio rispetto all’inizio del 2018 ma nel primo e nel secondo trimestre del 2020, quando è iniziata la crisi Covid, le assunzioni sono leggermente diminuite.

Successivamente, il numero di posti vacanti ha ripreso ad aumentare e dal secondo trimestre del 2021 è aumentato rapidamente, dice NOS.

La maggior parte dei posti che il settore non riesce a riempire, 21.700, si trova nell’assistenza agli anziani e nell’assistenza domiciliare, ossia nel comparto piu grande del settore della sanità.

In cifre relative, la carenza maggiore si registra nel settore della salute mentale.

Anche nel settore dei trasporti c’è una visibile una tendenza al rialzo, dice CBS.

SHARE

Altri articoli