The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Il razzismo negli stadi è più grave di quello che si vede in tv: la conferma dei capitani



Source: Pixabay

Il razzismo nel calcio professionistico è un problema più grande di quello che si pensa, secondo il programma televisivo EenVandaag. Dalle interviste a 28 capitani di 38 squadre di calcio nei Paesi Bassi, 21 di loro hanno affermato che i cori razzisti sono più frequenti di quello che i media fanno vedere. Inoltre, quasi un terzo dei giocatori intervistati ha ammesso di aver subito episodi di razzismo almeno 2 volte ogni 6 mesi.

Solo pochi allenatori hanno dichiarato di sapere cosa fare nel caso di episodi simili. Alcuni, ad esempio, lasciano il campo a partita già iniziata.

La situazione è precipitata lo scorso novembre nella partita tra Excelsior e Den Bosch, dove l’Excelsior ha abbandonato il campo. La federazione  calcistica KNVB annuncerà a breve le nuove misure per combattere il razzismo, secondo AD. Tra le misure previste, ci sono anche una migliore video sorveglianza negli stadi e un’app che permette ai tifosi di segnalare gli episodi di odio in forma anonima.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!