NL

NL

Il rapper di Amsterdam, Bigidagoe, è stato ucciso per difendere un suo amico

Photo: Bigidagoe. Screenshot YT

Il Ministero della Giustizia olandese (OM) ritiene che i proiettili che hanno ucciso il rapper Bigidagoe non fossero destinati a lui, ma a un suo amico. Shairone S., il presunto killer, avrebbe voluto vendicarsi di un amico di Bigidagoe.

La notte tra il 24 e il 25 febbraio, Shairone S. e Danzel Silos (vero nome di Bigidagoe) si trovavano al party center sulla Rhoneweg ad Amsterdam. All’esterno del locale, scoppiò una rissa tra il gruppo di S. e quello di Bigidagoe a causa di una catena indossata da S. Durante la lite, S. fu spinto o colpito due volte da un amico di Bigidagoe. Nonostante le due fazioni fossero state separate, S. era ancora furioso e decise di agire autonomamente, spiega AT5.

Secondo le intercettazioni telefoniche, S. procurò un’arma da fuoco e tornò sul luogo della rissa, dove sparò quattro colpi…

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli