The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Il Pvda vuole i suoi eletti fuori dal palazzo.



 

Un quarto di settimana sulle strade per politici e funzionari. Anche in Olanda la casta sembra avere i giorni contati: il partito socialdemocratico, PvdA, vorrebbe dire basta ad una classe politica considerata distante dalla realtà. Anche se di quella casta, ha fatto parte a pieno titolo. Un ritorno al passato in piena regola, il nuovo corso del “labour olandese”, reso necessario dal tracollo elettorale dell’ultima tornata elettorale europea, dove ha raccolto un umiliante 9.4% dei consensi e eletto solo 3 europarlamentari e usurato dalla partecipazione al governo di larghe intese Rutte.

Per correre ai ripari, il vertice del Pvda ha scelto di affidarsi ad esperti, che in uno studio hanno indicato la strada da percorrere: allentare il suo stretto legame con le strutture statali e tornare nelle strade e nei quartieri a parlare con quella base che oggi, a sinistra, si fida solo dell’SP. Proprio per questo, in un momento storico dove primo partito è l’astensionismo, il PvdA si appresta a imboccare una strada nuova: agli eletti e ai funzionari del partito sarà chiesto di passare almeno il 25% della propria settimana lavorativa fuori dagli uffici e dalle assemblee. Solo così, secondo la dirigenza del PvdA, si può sperare di ricostruire uno stretto legame tra elettori ed eletti e sperare cosi di stemperare quel sentimento di impotenza, tanto diffuso nell’intimorita società olandese. Non a caso nel rapporto si insiste anche sulla necessità di ridare fiato sulla scena politica a valori ed ideali in modo da ridare contemporaneamente un senso ed un orizzonte politico alla base.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!