Se il caso della giovane Romy sembra prossimo ad un epilogo, non altrettanto può dirsi della vicenda dell’altra adolescente assassinata la scorsa settimana. Al programma televisivo Jinek, il pubblico ministero Jet Hoogendijk ha detto che mancherebbero ancora molti elementi per comporre il puzzle.

Un 16enne di Den Bosch è attualmente in custodia perchè sospettato di essere coinvolto nella vicenda ma il pm ha ammesso al programma televisivo che il quadro è ancora in fase di definizione. Il pm non ha escluso il coinvolgimento di altre persone.

La difficoltà nel ricostruire la vicenda ha portato l’ufficio del pubblico ministero a fare appello a Opsporing Verzocht, un programma focalizzato sulla ricerca di testimoni per omicidi o persone scomparse. Secondo la Hoogendijk sarebbero state raccolte diverse informazioni rilevanti.

Il pm aveva già partecipato al programma Jinek, la scorsa settimana, per parlare anche dell’altro omicidio, avanzando l’ipotesi che il colpevole fosse lo stesso. Questa tesi, però, è presto caduta. “Una terribile coincidenza”,  avrebbe detto il pm.