I prezzi degli immobili in Olanda sono in continuo aumento da otto anni, dice NOS. Questo aumento è spesso attribuito alla grave carenza di alloggi; sarebbe quindi la legge di mercato, la più elementare, a guidare la corsa al rialzo senza sosta. Eppure, non è solo questo il problema.

“Spesso si sente che la carenza di alloggi è la causa dei prezzi alle stelle delle case, ma non la vedo così”, afferma Peter Hein van Mulligen, capo economista di CBS. Secondo lui, la carenza di alloggi non è particolarmente elevata. “Il patrimonio immobiliare rispetto al numero di abitanti e famiglie è lo stesso di dieci anni fa”.

“I prezzi stanno aumentando a causa dell’elevata ricchezza e dei bassi tassi di interesse, il che significa che le persone possono pagare di più per una casa”, afferma Van Mulligen. La ricchezza degli olandesi non è mai stata così grande.

E l’aumento di questa ricchezza è in larga parte dovuto proprio alla crescita di valore degli immobili: “Gli ultrasessantacinquenni, in particolare, hanno ormai estinto il mutuo e alcuni stanno ora utilizzando i loro beni per dare una spinta ai figli che vogliono acquistare una casa”. Il problema, quindi, non sarebbe la carenza di alloggi perché il costo degli immobili sta aumentando ovunque. Il problema è il basso tasso d’interesse, dice Van Mullingen.

Secondo DNB, la banca d’Olanda, la detrazione degli interessi ipotecari, generosi standard di prestito e sussidio per chi acquista la prima casa sono condizioni centrali nella crescita senza fine del mercato immobiliare. Anche il fatto che finanziamenti sempre più convenienti siano più facili da ottenere comporta dei rischi. Sia per gli acquirenti di case con un elevato debito ipotecario, sia per la banca che detiene riserve insufficienti se si verifica un’inversione di tendenza e i prezzi iniziano di nuovo a scendere.

FMI, Commissione europea e la stessa DNB criticano la situazione attuale in Olanda: la tassazione delle case di proprietà è troppo generosa e porta ad un aumento artificiale della domanda.

La carenza di alloggi, tuttavia, gioca comunque un ruolo dice ABF, un’agenzia di ricerca. Secondo una loro analisi  non è vero che i prezzi delle case scenderanno quando ne verranno costruite di più, perché le condizioni di acquisto sono comunque più favorevoli di quelle dell’affitto.