NL

NL

Il presidente della Kamer “colonialista” non andrà al Keti Koti – commemorazione della schiavitù in Olanda

Photo: Martina Bertola

Martin Bosma, Presidente della Camera olandese, non parteciperà alla commemorazione nazionale della schiavitù il 1° luglio, come annunciato dal NiNsee a causa delle sue
Bosma, del partito PVV, aveva definito il leader schiavo e eroe della resistenza Tula un criminale, provocando indignazione. In passato, aveva anche criticato l’attenzione dedicata alla storia della schiavitù e chiesto di ritirare le scuse ufficiali dello Stato.

Dopo un incontro con il NiNsee, Bosma ha deciso di non partecipare alla cerimonia. Il NiNsee ha dichiarato che la decisione è stata presa insieme per garantire una commemorazione dignitosa e prevenire proteste contro la presenza di Bosma.

Glenn Helberg, a nome di una coalizione di oltre 150 persone e organizzazioni contrarie alla partecipazione di Bosma, ha accolto con favore la notizia, elogiando il NiNsee per aver ascoltato la comunità. Bosma, presidente della Camera da dicembre, era stato invitato in questa veste ufficiale a deporre una corona al Monumento Nazionale della Schiavitù ad Amsterdam. Tuttavia, la sua partecipazione aveva suscitato forti critiche, con molti che la consideravano un affronto ai discendenti degli schiavi.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli