NL

NL

Il pranzo “da salutisti” dell’azienda non va tassato: la Corte suprema dà ragione ad un’azienda

L’azienda orticola Koppert Cress può offrire gratuitamente un pranzo salutista ai suoi dipendenti senza dover pagare tasse su di esso, ha stabilito la Corte Suprema olandese in una lunga causa contro il fisco. Rob Baan, proprietario dell’azienda, ha espresso grande soddisfazione per la decisione: l’azienda fornisce ai suoi 200 dipendenti pranzi “healthy” ogni giorno, inclusi insalate, verdure grigliate, zuppe fresche e pane, dice RTL Nieuws.

La questione era se tali pranzi costituissero un “bonus in natura” tassabile, stimato in circa 800 euro all’anno per dipendente. Nonostante la sentenza iniziale e l’appello avessero dato ragione al fisco, la Corte Suprema ha infine stabilito che, essendo il pranzo molto salutare e parte della politica aziendale di benessere, rientra nelle esenzioni fiscali.

Secondo la legge fiscale, le aziende possono spendere una percentuale della massa salariale totale in compensi non tassabili, come pranzi, feste aziendali e regali di Natale. Superata una certa soglia, il resto è soggetto a un’imposta del 80%. Tuttavia, il pranzo salutare di Koppert Cress è stato considerato parte della politica di salute sul lavoro, quindi esente da tasse.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli