CC-BY-NC-ND-4.0 Fotograf: Karel Prinsloo

L’uomo d’affari olandese Guus Kouwenhoven è stato condannato per traffico di armi in Sudafrica e potrebbe a breve essere espulso dal paese Lo dice la Corte Suprema del Sud Africa, riprendendo una notizia dell’agenzia di stampa Bloomberg, dice NOS.

A metà novembre, il paese ha dichiarato Kouwenhoven “persona non grata” e gli ha ritirato il visto; l’olandese, 78 anni, si è opposto alla decisione ma il tribunale ha respinto il ricorso. L’uomo, vive a Città del Capo dal 2016.

Kouwenhoven dice NOS, è stato condannato in contumacia nei Paesi Bassi nel 2017 a 19 anni di reclusione per traffico d’armi e crimini di guerra in Liberia. Con le forniture di armi avrebbe violato l’embargo imposto dalle Nazioni Unite.

L’uomo si è sempre proclamato innocente ma dopo l’appello, la Corte Suprema ha confermato la decisione dei tribunali di merito, rendendo definitiva la condanna. L’O

I Paesi Bassi hanno chiesto al Sudafrica di estradare Kouwenhoven ma il giudice sudafricano, aveva respinto la richiesta perché i reati contestati sarebbero stati commessi in Liberia.