Il fondo pensione per dipendenti pubblici e insegnanti ABP,  smetterà di investire nei combustibili fossili: lo ha annunciato il vertice del fondo stesso, dopo la pubblicazione del rapporto del comitato climatico delle Nazioni Unite IPCC. Con 3 milioni di partecipanti, ABP è il più grande fondo pensione dei Paesi Bassi, dice NOS.

Alla fine dello scorso anno, ABP aveva investito più di 15 miliardi di euro in produttori di combustibili fossili, come le grandi compagnie petrolifere e del gas Shell, BP, ExxonMobil e Gazprom e il valore della partecipazione in Shell era di 431 milioni di euro a fine 2020.

Dopo i primi tre mesi del 2023, la maggior parte degli investimenti nei produttori di combustibili fossili sarà stata ceduta, conclude NOS.