NL

NL

Il picco dell’inflazione NL sembra essere stato raggiunto, ma i prezzi rimangono alti

L’inflazione sta calando vigorosamente per la prima volta in un anno e mezzo, dice NOS,  principalmente in seguito al fatto che la benzina e il diesel sono più economici e i prezzi del gas e dell’elettricità stanno diminuendo, dice NOS. Ma il momento in cui l’inflazione tornerà ai livelli pre-crisi energetica è ancora molto lontano.

L’inflazione ha raggiunto l’11,2% a novembre, dice l’Istituto di Statistica CBS: livelli alti ma nulla come il 17,1% di settembre. Inoltre, il prezzo del greggio è sceso rapidamente negli ultimi mesi e questo si riflette nei prezzi al litro per chi fa rifornimento: il gasolio è tornato ai livelli di febbraio, prima dell’inizio della guerra tra Russia e Ucraina e la benzina non è stata mai così economica come lo è adesso, in un anno.

Anche il prezzo del gas è in calo da mesi, anche se i prezzi molto più bassi di circa un anno e mezzo fa non saranno raggiunti in fretta.

Il calo dell’inflazione può sembrare una buona notizia a prima vista, ma per calcolare il tasso di inflazione, i prezzi di oggi vengono confrontati con quelli di un anno fa. Nel novembre dello scorso anno, l’inflazione era già salita bruscamente a quasi il 6%, quindi stanno scendendo ma partivano da un picco particolarmente elevato.

Un altro punto è che sebbene i prezzi dell’energia stiano diminuendo, molti altri prezzi continuano a salire. “I consumatori potrebbero notare che le loro bollette non aumentano ancora, ma i prodotti in molti negozi stanno ancora diventando più costosi”, afferma Nic Vrieselaar, economista di Rabobank. “Gli imprenditori spendono di più per i costi energetici e lo scaricano sui  prezzi”. 

Solo perché l’inflazione sta diminuendo non significa che la vita stia diventando più economica: i prezzi continueranno a salire ma più lentamente.

SHARE

Altri articoli